Home > Attività sul territorio > Didattica > Incontro sul tema "Gli studenti architetti dell'Accademia di Belle...
15/12/2016

Incontro sul tema "Gli studenti architetti dell'Accademia di Belle Arti di Roma 1875-1895"

Incontro sul tema "Gli studenti architetti dell'Accademia di Belle Arti di Roma 1875-1895"
Tipologia: Iniziativa didattica

Incontro per docenti e studenti universitari a cura di Costanza Barbieri.
Per Giorgio Vasari l'ideale artista rinascimentale, incarnato da Michelangelo, aveva la completa padronanza delle tre arti sorelle: pittura, scultura e architettura, figlie del disegno. Nel Cinquecento l'insegnamento accademico si fonda su questa perfetta triade, che governa la formazione dei giovani aspiranti artisti e architetti fin dalle prime Accademie storiche di Firenze e Roma.

Questo modello si diffonde in tutta Europa ed è osservato fino alla fine dell'Ottocento, quando istanze sociali, necessità progettuali e l'emergere di nuovi materiali, spingono verso un nuovo status dell'architetto, che esige una preparazione sempre più specifica. Teatro di questi fermenti è il Regio Istituto di Belle Arti di Roma (attuale Accademia di Belle Arti), dove la forte spinta al cambiamento ha come conseguenza la fondazione della Scuola Superiore di Architettura (in seguito Facoltà di Architettura), nata dalla costola del Regio Istituto nel 1914. Eppure, quegli stessi architetti, sostenitori di una necessaria e definitiva cesura con la tradizionale formazione artistica, realizzano disegni ancora in grado di unire una mano felice e pittorica al rigore scientifico della progettazione e dell’ 'indagine filologica degli stili classici. Il patrimonio di disegni dell'Accademia di Belle Arti di Roma, in quanto opere premiate degli studenti più promettenti, rivelano la qualità altissima della formazione “accademica” degli architetti a Roma alla fine dell'Ottocento. 

COSTANZA BARBIERI
Dottore di ricerca presso la Rutgers University e “La Sapienza” di Roma, docente di Storia dell’arte moderna e di Storia del disegno presso l’Accademia di Belle Arti di Roma.
Nel 2004 ha curato la mostra sulla Pietà di  Michelangelo e Sebastiano del Piombo nel Museo Civico di Viterbo. Ha organizzato convegni internazionali, fra cui quello sulla Natura morta nel 2008 (Rappresentazione dell'oggetto, oggetto come  rappresentazione, Accademia di Belle Arti di Napoli); nel 2013 sul centenario della Sistina presso l’Università Europea di Roma: Michelangelo e la Sistina, l’arte e l’esegesi biblica. Fra le sue pubblicazioni più recenti: Sebastiano del Piombo, i ritratti. Committenti, artisti e letterati nella Roma del Cinquecento (2012); Le "Magnificenze" di Agostino Chigi. Collezioni e passioni antiquarie nella Villa Farnesina per l'Accademia dei Lincei (2014).
Ha curato la mostra e il catalogo The Lost Art of Drawing: disegni inediti di Architettura dal Fondo Storico dell’Accademia di Belle Arti di Roma (Roma 2016).

Info

Orario

Giovedì 15 dicembre 2016
ore 16.00

Durata: circa 90 minuti

Informazioni e prenotazioni

Incontro gratuito con prenotazione obbligatoria.

Per prenotare telefonare al numero 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00)
Max 60 persone.

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

CREDITI FORMATIVI SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica (magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); Architettura-Restauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Prenotazione obbligatoria

Organizzazione

Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Il programma è realizzato in collaborazione con: Dipartimento Cultura - Archivio Storico Capitolino; Istituzione Biblioteche di Roma; Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea; Istituto Luce Cinecittà s.r.l.; Sapienza Università di Roma - Dipartimento di Storia, Culture, Religioni; Sapienza Università di Roma - Dipartimento
di Storia dell'arte e spettacolo; Università degli Studi Roma Tre - Dipartimento di Architettura; Accademia di Belle Arti; Società Italiana delle Storiche.

Progetto a cura di Nicoletta Cardano.

Il ciclo Educare alla città: luoghi e temi della scienza è ideato e curato da Federica Favino, Dipartimento di Storia, Culture, Religioni - Sapienza Università di Roma.

Attività correlate