Home > Attività sul territorio > Didattica > Incontro sul tema "La bonifica del litorale romano. Ostia,...
18/01/2018

Incontro sul tema "La bonifica del litorale romano. Ostia, Fiumicino, Maccarese"

Incontro sul tema "La bonifica del litorale romano. Ostia, Fiumicino, Maccarese"
Tipologia: Iniziativa didattica

Luogo: Teatro dei Dioscuri - via Piacenza, 1b

Incontro per docenti e studenti universitari a cura di Simone Bucri.

Hashtag: #educaroma

Quando iniziarono i lavori di bonifica idraulica del Litorale Romano i braccianti romagnoli dell’Associazione Generale Operai e Braccianti del Comune di Ravenna trovarono un territorio abbandonato da secoli all’incuria e alla malaria, abitato da poche centinaia di persone perlopiù stagionalmente. Il loro arrivo a Fiumicino e ad Ostia Antica avvenuto il 25 Novembre 1884 segna quindi una data spartiacque per la rinascita del territorio litoraneo e per la sua successiva antropizzazione, poiché inverte la secolare tendenza allo spopolamento che aveva contraddistinto l’Agro Romano nei secoli precedenti.
Il lavoro dei 400 braccianti bonificatori, una cooperativa legalmente costituita che risulta essere la prima cooperativa di bracciantato agricolo operaio mai costituita al mondo, e la loro opera di risanamento dell’Agro, permise il consistente arrivo di gruppi di persone da molte parti d’Italia. Inizialmente si avvicendarono migrazioni di interi gruppi regionali, come i pescatori provenienti dal basso Lazio che si stabilirono lungo la costa ostiense o, negli anni venti del Novecento, gli oltre 2500 coloni che si trasferirono a Maccarese dal Veneto; successivamente, con lo sviluppo di Ostia Nuova e del suo entroterra, la migrazione coinvolse singole famiglie o individui, generando un flusso migratorio continuo che ha popolato il litorale romano di oltre 300.000 abitanti facendo di Ostia la tredicesima città italiana per numero di abitanti. 

Simone Bucri, laureato in Scienze della Comunicazione è responsabile dei programmi di raccolta della memoria in video dell’Ecomuseo del Litorale Romano. Ha curato la regia di documentari e video di carattere storico e antropologico tra cui Pescatori di Ostia (2012) e Figli Maestri (2017) vincitore del Premio Migrarti MIBACT 2017, entrambi con soggetti riguardanti il fenomeno migratorio sul Litorale Romano. Dal 2013 al 2016 ha lavorato come senior video expert in progetti dell’Unione Europea in Marocco, Libano, Georgia ed Etiopia, su tematiche come inclusione sociale, sviluppo turistico sostenibile e tutela ambientale.

Info

Orario

Giovedì 18 gennaio 2018
ore 16.00
Durata: circa 90 minuti

Le date degli appuntamenti potrebbero subire variazioni che saranno indicate sulle pagine web della Sovrintendenza e del Sistema Musei Civici e comunicate tramite e-mail.

Biglietto iniziativa

Incontri gratuiti con prenotazione obbligatoria.
Per prenotare telefonare al numero 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00)
Numero di persone limitato a seconda dell'incontro.

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

CREDITI FORMATIVI SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica (magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); Architettura- Restauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Informazioni e prenotazioni

Tel. 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Prenotazione obbligatoria: max 70 persone

Organizzazione

Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Progetto a cura di Nicoletta Cardano

Il ciclo I luoghi della scienza a Roma. Collezioni e musei è ideato e curato da Federica Favino, Dipartimento di Storia, Culture, Religioni - Sapienza Università di Roma.
Il ciclo La città delle donne: fonti e narrazioni è ideato e curato dalla Società Italiana delle Storiche.
Collaborano alla realizzazione del programma i Volontari del Servizio Civile Nazionale, progetto della Sovrintendenza Capitolina “Educhiamo Insieme”.
Si ringrazia la Fondazione Primoli.

Attività correlate