Home > Roma antica > Monumenti > Mausoleo cd di Menenio Agrippa

Mausoleo cd di Menenio Agrippa

Mausoleo cd di Menenio Agrippa

Sulla via Nomentana, nel tratto tra il fiume Aniene e la collina del Monte Sacro, furono messi in luce le strutture di tali edifici, negli anni venti del secolo XX, durante gli sbancamenti per la realizzazione del quartiere.

La via Nomentana nel tratto tra il fiume Aniene e la collina del Monte Sacro era delimitata da sepolcri come accadeva in epoca antica per la maggior parte delle strade consolari romane. Negli anni venti del secolo XX furono messi in luce avanzi di tali edifici durante gli sbancamenti per la realizzazione del quartiere “Città Giardino”.

Lungo il lato sinistro della Via Nomentana prima di giungere a Piazza Menenio Agrippa si trova un sepolcro a pianta circolare impostato originariamente su un basamento parallelepipedo.

Il mausoleo, in antico di notevoli dimensioni, si presenta oggi con il solo nucleo in cementizio e parte del paramento in laterizio conservato in prossimità dell’ingresso (murato).

La tomba era coperta a volta, della quale sono parzialmente visibili frammenti di anfore inglobate nella muratura, espediente molto usato in antico per alleggerire gli alzati voltati.

La camera funeraria è circolare con nicchie rettangolari: non vi è possibile l’accesso.

Esternamente sul lato Est è conservata della struttura originaria una finastra a strombo, mentre i pilastri sono moderni e sostengono la struttura.

Il mausoleo è genericamente datato all’età imperiale.

EVENTUALI MODIFICAZIONI E RIUSI NEL CORSO DEL TEMPO: nelle raffigurazioni pittoriche il mausoleo è riprodotto con una torre medievale posta al di sopra della struttura antica. Nulla è conservato.

Informazioni pratiche

Indirizzo
via nomentana 627 - piazza Menenio Agrippa
Informazioni e prenotazioni

Visibile dall’esterno